AVIS Territoriali

Cosa vuol dire donare?

Donare il sangue è un gesto semplice ma di grande importanza, significa contribuire a salvare vite umane.
Inoltre i volontari Avis che donano il sangue sono sottoposti a costanti monitoraggi del proprio stato di salute.

Area Riservata

Accesso riservato alle AVIS territoriali.

 

Donare il sangue è un gesto di solidarietà...
Significa dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo mi preoccupa.

 

Notizie AVIS Provinciale

  1. Coronavirus e donazione di sangue: ecco i criteri per chi proviene dall’estero

    In una nuova circolare diramata a tutti i responsabili delle Strutture regionali di coordinamento e alle Associazioni di donatori, il Centro Nazionale Sangue ha precisato i criteri di sospensione che si applicano per i donatori provenienti dall’Estero.

    I cittadini in arrivo dai Paesi dell’Unione Europea, dell’Area Schengen, oltre a Regno Unito, Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano non saranno sospesi dalla donazione, mentre per tutti gli altri il periodo di esclusione dovrà essere di almeno 14 giorni.

    Rimane invariata la sospensione di almeno 14 giorni per chiunque sia entrato in contatto con soggetti con una

    ...
  2. Donazione e lavorazione del plasma:  il Presidente Nazionale Briola spiega come avviene il percorso in Italia

    Un bene pubblico, tutelato dalla legge, frutto di donazioni volontarie, periodiche e non remunerate. Ecco cosa rappresenta il plasma nel nostro Paese, una materia prima per la produzione di farmaci salvavita indispensabili per la cura di diverse malattie rare.

    Alla luce del servizio andato in onda martedì 26 maggio su Italia 1, durante il programma “Le Iene”, nel quale sono state fornite informazioni fuorvianti sul processo di lavorazione del plasma e sul coinvolgimento dei donatori (con le case farmaceutiche che lucrerebbero sulla loro scelta etica), il presidente di

    ...
  3. Il sangue umano non è fonte di profitto, il comunicato stampa di Cns e Civis

    Il cosiddetto plasma iperimmune, cioè quello ottenuto da pazienti guariti dal Covid-19, che in queste settimane molti centri in Italia stanno utilizzando come terapia nell’ambito di sperimentazioni, viene gestito seguendo i princìpi etici fondanti del Sistema sangue nazionale secondo i quali la donazione di sangue è volontaria, periodica, responsabile, anonima e non remunerata. Il sangue umano non è una fonte di profitto e le terapie trasfusionali e i medicinali plasmaderivati prodotti grazie al plasma donato devono essere erogati in maniera equa, imparziale, omogenea e senza alcun costo per i pazienti. Lo ribadiscono, in risposta a quanto apparso in

    ...
  4. Plasma iperimmune e test sierologici, ecco cosa c’è da sapere

    Sono giornate delicate, è evidente. Stampa e opinione pubblica stanno dedicando grande spazio al tema delle sperimentazioni in corso con il plasma iperimmune per curare il Coronavirus.

    Spazio che, soprattutto attraverso i social network, spesso provoca la diffusione di commenti e imprecisioni sui quali è opportuno fornire spiegazioni più chiare. Anche da parte di AVIS Nazionale che, fin dall’inizio, sta seguendo con estrema attenzione questa fase dell’emergenza, pronta a dare il proprio sostegno in quanto realtà che riunisce al proprio interno oltre un milione e trecentomila volontari.

    Per contribuire a fare maggiore chiarezza sulla sperimentazione che sempre più centri ospedalieri stanno

    ...
  5. Covid-19 e plasma iperimmune: ecco perché è importante informarsi da fonti attendibili

    Il Presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola, è nuovamente tornato a parlare di plasma iperimmune impiegato nella terapia di alcuni pazienti affetti da Coronavirus.

    Anche a seguito di alcuni messaggi comparsi sui social network, ha deciso di ribadire dei concetti chiave già precedentemente esposti in un video, per fare chiarezza sull’impiego del plasma iperimmune per individuare una terapia per i malati di Coronavirus.

    Questa la sua lettera aperta: 

                 «A seguito di

    ...

Avis

ASST Rhodense

Powerd By